Coccola il tuo sogno di riconquista, anche se improbabile, perché è il carburante che può darti la forza di non fermarti, di non cadere nelle paranoie, di continuare la marcia. Sarà con l'idea di camminare verso il tuo ex che andrai incontro alla prossima persona importante della tua vita. Tu ti auguri che sia ancora lui.
Io ti auguro che sia finalmente Lui: quello giusto.
"


Non aspettare di finire l'università, di innamorarti, di trovare lavoro, di sposarti, di avere dei figli, di vederli sistemati...di

perdere quei dieci chili.. che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina, la primavera, l'estate, l'autunno o l'inverno.. Non c'è momento migliore di questo per essere felice. LA FELICITà è UN PERCORSO, non una destinazione. Lavora come se non avessi bisogno di denaro, ama come se non ti avessero mai ferito e balla, come se non ti vedesse nessuno. Ricordati che la pelle avvizzisce, i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni. Ma l'importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela. DIETRO OGNI TRAGUARDO C'è UNA NUOVA PARTENZA. DIETRO OGNI RISULTATO C'è UNA NUOVA SFIDA. Finché sei vivo, sentiti vivo. VAI AVANTI, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.



Visualizzazioni totali

venerdì 14 gennaio 2011

Romantico rock show

La nuova canzone di GRIGNANI...
mi scorre ancora nelle arterie...

mille miglia lontano 

ti porterò per mano 
e ballando nello spazio 
ti guarderò negli occhi 
e capirai che è tutto vero 

con te su una stella in cielo 
con te fuori e dentro senza un velo 
perché tu mi buchi il cuore 
perché tu sei la mia grande storia d'amore 



parole con un concentrato d'amore puro...tipo pummarò, io che l'amore almeno quello di coppia non ce l'ho,anzi rimango come una barchetta che non esce mai dal porto o forse meglio con il marinaio che guarda l'orizzonte dal suo binocolo...poi non sa se salpare o no...così aspetta,aspetta,aspetta...che il mare il meteo che tutto sia favorevole per partire,ma in amore o ci si tuffa oppure..è una cosa irrazionale non si programma, mica ti mandano un a/r con su scritto,"fa attenzione che ti innamorerai tra le 8.00 e le 8.15 del 14gen2011, all'incrocio tra via Carducci e Via Pascoli"



"C'era una volta in un ridente paesino di 20mila anime.una fanciulla miss perfettina,doveva sempre essere la migliore agli occhi degli altri, mai un errore,ma sempre fare la cosa giusta,più per apparire che per essere...a tal punto che non sapeva neppure bene chi fosse...
Questa sua condotta la portava ad essere si perfetta, quasi finta,anche a sindacare su tutto e tutti,ometti in primis,se non erano come lei voleva addio...avanti pure un altro...
Tra se e se era il più spietato dei giudici, non applicava il legittimo impedimento,no, no si processava e condannava a piacimento...sempre.
Nonostante tutto continuava a tenere  il  tom tom sul cerca cerca, cerca, l'ometto,la storia perfetta...tu no,tu ni, tu forse, alla fine si imbatteva sempre in persone al suo opposto troppo imperfette o difettate,della serie lei ordinata maniacale e loro disordinati cronici...
lei super programmatrice, loro in balia dell'imprevisto...
poi si racconta che gli opposti si attraggono...nulla di  più falso almeno per lei...
Così cerca e ricerca, ecco che capita sulla sua strada il classico bello e impossibile che la Nannini decantava...
men super,sicuro di se,mai un dubbio,perfetto quanto basta...da farle perdere la caveza...perchè dovete sapere la fanciulla si innamora del cervello mica dei muscoli o del fisico...no,no ma della testa se quella la rapisce si salvi chi può...
Si innamorava con la testa il cuore rimaneva sempre sul vago ma la testa decideva tutto...
Diversi cavalieri si facevano avanti per avere la possibilità di frequentare la fanciulla...ma lei nulla ormai distribuiva 2 di picche...con facilità estrema...nonostante le buone intenzioni dei pretendenti, i loro complimenti...
dimentica oggi dimentica domani,ma quando non ti aspetti zac e ritorna e sembra sempre che non sia passato il tempo...anzi, nella testa sempre il bello e impossibile che fare? 
ogni nuova conoscenza passata allo scanner e paragonata a lui...
si dice che volere è potere,ma per queste cose si deve essere in due,l'ultima arma che poteva avere la fanciulla era quella di farsi aiutare dalla fatina buona,del centro commerciale,che l'ultimo dell'anno le aveva confezionato un abito degno di essere ammirato...
Tentare l'ultima via...ma mica poteva essere lei ad invitare al ballo il bello impossibile"


n.b.frutto della passeggiatina serale nella ville deserta...la solitudine fa davvero male...


4 commenti:

chimera74 ha detto...

;) ma che bello questo racconto...reale :) buon w.e. cara ragazza, anche qui tanta nebbia...si salvi chi puo'.

Gi_nevra ha detto...

ehi marinaia, vedi di cambiare il finale di questa storia... siamo noi gli artefici del nostro destino!!

Funambola ha detto...

Sono d'accordo con la Gi, senza il nostro volere non succede nulla! :D

Funambola ha detto...

Cara, c'è posta per te!